L’arte danese dell’Hygge che rende felici

Hygge è una parola danese, intraducibile in italiano, ma che esprime un concetto usato per definire un sentimento, una atmosfera o un’azione collegata al senso di comodità, sicurezza, accoglienza e familiarità. Personalmente, quando sento questa parola, conoscendone il significato, mi viene in mente la casa dei miei genitori, un luogo in cui mi sento protetta, al sicuro e che conosco perfettamente, oltre ad essere il luogo in cui sono stata cresciuta con amore e dove riconosco ogni singolo oggetto. Questo per me significa Hygge, e so per certo che adesso ne avete anche voi chiaro in mente il significato.

L’Hygge ricerca la felicità a lungo termine ed è forse per questo che in Danimarca, secondo diversi sondaggi, osservazioni e statistiche, svolte anche dall’Unione Europea, vivono fra i cittadini più felici al mondo. Questa popolazione, anche per via del clima estremo che deve sopportare, vive costantemente e con massima attenzione la casa che rappresenta spesso, sia dal punto divista strutturale che del design, perfettamente le esigenze. Ma anche noi italiani possiamo trarre qualche vantaggio da questa arte.

Esempi dell'Hygge danese

Le 10 parole chiave dell’Hygge sono:

  1. Atmosfera: luci basse e atmosfere pacate, molto amata è l’illuminazione delle candele.
  2. Presenza: qui et ora, concentrarsi sul presente e sulle persone che ci sono in casa, allontanare il telefono e spegnere la televisione che portano grande frastuono e distrazioni.
  3. Piacere: concedersi di tanto in tanto qualcosa di stuzzicante, l’arte Hygge è ricca di ricette e spunti culinari adatti per ogni palato.
  4. Eguaglianza: il “noi” vince sul “me”. La squadra, soprattutto se familiare, deve sempre affrontare le sfide insieme e vincerle insieme.
  5. Gratitudine: ringrazia ogni volta che puoi fare qualcosa e ogni volta che ricevi qualcosa, anche se non l’hai ricevuta da una persona. Accogli tutto quello che ti viene dato.
  6. Armonia: non competere sempre, di continuo, soprattutto in casa. Lo stress può essere causato dall’impossibilità di raggiungere alcuni punti fondamentali nel lavoro o privatamente.
  7. Comodità: mettiti a tuo agio e prepara la casa alle tue esigenze. Niente è impossibile per il raggiungimento di uno stato emotivo rilassato e felice.
  8. Tregua: non cadere in tristi avvenimenti di vittimismo e di drammatizzazione. Non farne di una questione personale ogni volta, anche di argomenti che poco ti riguardano (come la politica).
  9. Solidarietà: condividi le tue esperienze e le tue creazioni.
  10. Rifugio: crea la tua casa in modo tale che tu possa trovare pace e sicurezza.

L'Hygge può essere considerata una home therapyDue parti fondamentali della tradizione Hygge danese sono leggere libri stimolanti a seconda dell’emozione che si prova, un concetto molto importante per la Biblioterapia (ricordatevi che la vostra naturopata può offrire consulenze di Biblioterapia), e bere bevande calde, ad esempio al risveglio e la sera prima di coricarsi.

Questa arte nordica sta prendendo piede in tutto il mondo ed è sempre più nota anche in America, dove le designer si sono già ispirate alla tradizione Hygge e speriamo che presto possa raggiungere anche il cuore e le case di moltissimi italiani.

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni o disattivare i cookie clicca su Informativa Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi