Menopausa: come combatterla con la dieta

La menopausa è il periodo che va tra i 45-55 anni in cui una donna passa alla fase dell’infertilità. È un momento della vita che porta instabilità fisica ed emotiva. Le sintomatologie che accompagnano questo periodo, come ad esempio le vampate di calore, la sudorazione notturna, i disturbi del sonno, ecc. possono I sintomi comuni della menopausacompromettere l’intero metabolismo femminile. Inoltre la donna in menopausa è più suscettibile a tutta una serie di patologie, tra le più importanti l’osteoporosi, il tumore della mammella e alcuni disturbi cardiovascolari. Con un seria e regolare dieta standard è però possibile correggere ed evitare tutto ciò in modo da trascorrere un periodo di menopausa migliore (può durare anche 5 anni!). Ecco la dieta che vi proponiamo:

COLAZIONE: Una tazza di latte vegetale e muesli.

SPUNTINO: Un frutto e una tisana o tè verde.

PRANZO: 100 gr di pasta integrale semplice (da alternare ogni giorno un condimento diversificato, ad esempio pasta al pomodoro, pasta con zucchine, ecc.), un piatto standard di insalata (no iceberg) e 2 fette di pane con olio e sale. Tre volte la settimana è possibile gustare della bresaola. Due volte è possibile sostituire la pasta col pane (almeno 150 gr) e insieme un condimento a scelta fra verdure, insalata e affettati privati del grasso.

SPUNTINO POMERIDIANO: Un frutto o uno yoghurt e 3 mandorle.

CENA: verdure a scelta (da alternare ogni giorno la frutta disponibile stagionalmente) o formaggio magro (ad esempio fiocchi di latte con l’1% di grassi) e piatto standard di insalata. Due volte a settimana è possibile sostituire la verdure a scelta con i legumi (circa 100 gr) mentre una volta a settimana è possibile sostituirle con pesce magro (125 gr).

Altri accorgimenti della dieta per la menopausa

Bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno e fare attività sportive tutti i giorni (anche una passeggiata di 30 minuti è sufficiente). Le vampate sono spesso dovute all’apporto di carne nella dieta, per questo abbiamo deciso di evitarla del tutto ed è quasi sempre necessario farsi raccomandare dal proprio medico o farmacista un integratore di Vitamina D per prevenire l’osteoporosi. Partecipate sempre ai controlli annuali ginecologici (seno + pap-test) ed eliminate del tutto l’apporto di zuccheri semplici. Cercate di cucinare le verdure in maniera semplice (ai ferri, alla griglia, al vapore, lessate, al forno, scottate) e limitate drasticamente l’impiego di grassi come l’olio per cucinare (acquistate una buona padella antiaderente!). Limitate il caffè al massimo ad una volta al giorno (sostituitelo al tè verde, che contiene già una piccola parte di caffeina, o viceversa). Non fumare! Per attenuare la voglia di dolce, possono essere assunti alla settimana 3 quadretti di cioccolata fondente almeno al 70%.

Seguendo alla lettera questa dieta è possibile alleviare tutti i sintomi correlati alla menopausa e, allo stesso tempo, mantenere il proprio peso forma oppure, per chi è in sovrappeso, è possibile perdere fino a 3 chili a settimana! Notate bene come non abbia ridotto la quantità di cibo ma ne abbia migliorato la qualità! Non soffrirete la fame e passerete questo fantastico periodo di vita con leggerezza!

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni o disattivare i cookie clicca su Informativa Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi